Il rivestimento a terrazzo come non l'abbiamo mai visto in una ristrutturazione a Barcellona

Il progetto di TEd'A nel cuore di Gracia riutilizza delle vecchie piastrelle, caratteristiche del quartiere, per dare vita a una malta di cemento mai vista prima

image
José Hevia

Uno dei grandi revival degli ultimi anni, tra i materiali adoperati per caratterizzare l'interior design, è senza dubbio il rivestimento a terrazzo, che ha fatto ritorno con un numero sempre crescente di progetti che lo rendono protagonista.

Sono molteplici gli usi fantasiosi di questo materiale "macchiato", che includono ovviamente non solo i complementi d'arredo ma anche i rivestimenti, dai pavimenti alle pareti.

Uno degli ultimi progetti più creativi in cui viene utilizzato il terrazzo è la ristrutturazione dell'appartamento a Barcellona di Laia e Biel Huguet, proprietari del marchio di piastrelle di Maiorca Huguet.



Situato nel quartiere di Gracia, l'appartamento è stato ristrutturato dallo studio spagnolo TEd'A, e presenta degli interini decisamente particolari: questi sono caratterizzati infatti da una lunga parete di stoccaggio in legno compensato e, soprattutto, da una malta di cemento realizzata con piastrelle triturate, che riprendono le cromie delle altre piastrelle a cui fanno da cornice.

image
José Hevia


image
José Hevia


Lavorando a stretto contatto con i proprietari della casa e della società di piastrelle Huguet, gli architetti hanno utilizzato i pavimenti a terrazzo per definire il nuovo layout della casa. Non essendo possibile utilizzare le mattonelle di argilla originali di 13 x 13 cm disposte diagonalmente, gli architetti hanno deciso di rimuoverle, sostituendo quelle color terracotta con delle nuove piastrelle simili, delle stesse dimensioni. Anche in diagonale, le piastrelle quadrate sono completate da piastrelle più lunghe, che sono disposte lungo il perimetro di ogni stanza e lungo il muro di stoccaggio.

Le piastrelle sono state infatti allungate su misura, come riferimento contemporaneo ai tradizionali rivestimenti con piastrelle di cemento utilizzati nelle case moderniste di Barcellona. Ed è proprio con quelle originali che Huguet ha realizzato la malta di cemento, schiacciandole in piccoli pezzi che misuravano dai cinque e agli otto millimetri. Questo aggregato di colore rossastro è stato poi mescolato con stucco per piastrelle bianche e utilizzato per riempire gli spazi vuoti, di circa un centimetro, tra le nuove piastrelle, prima di essere lucidato per creare una finitura uniforme e luminosa.

image
José Hevia


image
José Hevia


Il risultato è uno schema reticolare distintivo, creato in un terrazzo di terracotta che si estende su tutto l'appartamento. Un modo per mantenere vive le parti migliori del vecchio appartamento e al tempo stesso, riutilizzare in maniera super sostenibile uno degli elementi tradizionali del quartiere. Il tutto con spirito creativo, mettendo da parte gli aggregati standard e inventandone uno completamente nuovo. Che, oltre a coprire la sua funzione, infonde personalità all'intero appartamento.




Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Case
www.unc-mps.com.ua

www.agroxy.com/prodat/otrubi-470/rovenskaya-obl