IL NUOVO HOGAN DI MILANO È LA VERSIONE ARCHITETTONICA DI UNA SCULTURA DI BOCCIONI

Il nuovo flaghsip store milanese del gruppo Tod's è un omaggio a due piani a una delle più famose sculture futuriste

image
Courtesy Photo

Hogan a Milano cambia indirizzo. Il marchio di scarpe del gruppo Tod's , di proprietà della famiglia Della Valle , è l’ultimo negozio di Milano a dotarsi di un nuovo, lussuoso flagship store in v ia Montenapoleone 5 , progettato dallo studio londinese Checkland Kindleysides .

Esclusivo, ma abbordabile, il nuovo negozio Hogan di 277 mq su due piani unisce la tradizione del brand con il suo lifestyle contemporaneo, manifestando appieno il suo DNA in uno spazio tangibile.

image
Courtesy Photo

Al centro della nuova progettazione, spicca l’interpretazione scultorea del “movimento”, focalizzata sul rapporto tra oggetto e spazio, con un’estetica chiaramente ispirata alle opere di Umberto Boccioni , in particolare alla scultura Forme uniche nella continuità dello spazio .

Materiali ed elementi pregiati, come il marmo, caratterizzano gli interni, abbinati a superfici e dettagli dallo stile più industriale.

Il tocco più attuale del nuovo negozio Hogan di Milano è conferito dai due grandi “Movement Walls”, con tecnologia a LED, che veicolano graficamente la dinamica attività della metropoli, come pure la maestosa “Curving Glassa Staircase”, grande scala in vetro curvo che connette i due piani, dedicati rispettivamente alle collezioni donna e ’uomo.

Un ulteriore spazio è unicamente incentrato sulla personalizzazione dei prodotti iconici del marchio.

La boutique di Hogan in Montenapoleone , la via più famosa del Quadrilatero della moda milanese, rappresenta un nuovo retail concept dal notevole valore aggiunto poiché veicola un’espressione innovativa di Hogan .

image
Courtesy Photo
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Lifestyle
www.salon-svadebny.com.ua/

http://artma.net.ua