Lo showroom di India Mahdavi a Parigi

La poliedrica designer e architetto iraniana festeggia i 15 anni del suo spazio espositivo di Rue Las Cases, tra colori accesi e abbinamenti arditi

image
courtesy photo

Lo showroom di India Mahdavi a Parigi festeggia i suoi primi 15 anni. Nei 150 metri quadrati dello spazio, rinnovato per l’occasione, si sono ritrovati tutti gli amici ed estimatori della designer, che in pochi anni è riuscita a farsi conoscere, e riconoscere, per la sua creatività poliedrica.

Se si guardano i suoi progetti, dal pezzo di arredamento al complemento, fino ai lavori più strutturati e complessi, quali interni di alberghi e ristoranti, due sono gli elementi che colpiscono maggiormente.

Primo, l’uso coraggioso del colore. I mezzi toni e le sfumature delicate monocrome non fanno per lei. ama le sfide, e le affronta osando, con passione e grinta, colori vibranti e abbinamenti arditi. Nei suoi cuscini, nei tappeti, nelle piastrelle e in tutti gli accostamenti usati per arredare diversi tipi di interni si riscopre il piacere delle tinte intense, e la carica espressiva dei colori accesi.

Altro tratto distintivo dell’architetto e designer, nata in Iran da padre iraniano e madre egiziana, è l’abilità di usare materiali diversi tra loro. Oltre al legno e al metallo, ama creare con gli smalti, il vimini, la paglia e i velluti, in una sinfonia tattile e materica.

E così i suoi cestini Acapulco, i vassoi Be Pop a Lula, le ceramiche Smoking/No Smoking, le piastrelle per Bisazza, le poltroncine Cap Martin e Gelato, oltre ai suoi pezzi più venduti – il tavolino /sgabello Bishop e il vassoio/piatto Peanut – riassumono oggi la sua inconfondibile carica creativa, enfatizzata anche nella progettazione di tanti hotel e ristoranti. Uno su tutti, The Gallery at Sketch di Londra, con un tripudio di rosa e oro.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
image
courtesy photo

Un ritratto di India Madhavi nel suo showroom parigino in 3 rue Las Cases, nel 7 arrondissement.

image
courtesy photo

Cuscini dai colori vivaci e fantasie geometriche esposti nello showroom parigino di India Madhavi, insieme a tanti altri arredi disegnati in 15 anni di attività della designer.

image
courtesy photo

A sinistra. All’interno dello showroom di India Madhavi, tavoli della collezione Alber e poltroncina scelta per arredare The gallery at sketch di Londra. A destra. A sinistra, tavolino Bishop in ceramica smaltata. Lampada da tavolo don Giovanni in vetro di Murano.

image
courtesy photo

Alcuni pezzi disegnati da India Madhavi: a destra poltroncine gelato, tavolino in legno della collezione Bluff.

image
courtesy photo

Alcuni dei pezzi più venduti disegnati da India Madhavi: ceramiche Smoking/No smoking, piatto in legno Peanut, tavolino Bishop.

image
courtesy photo

A sinistra. Sul piatto di legno Peanut due ceramiche smaltate della collezione Smoking/No smoking. A destra. Sopra il tavolino/sgabello Bishop in ceramica smaltata alcuni cuscini in velluto, creati con diversi accostamenti di colori.

image
courtesy photo

L’ingresso dello showroom di India Madhavi nel Marais, a Parigi, inaugurato 15 anni fa e con più di 50 progetti in esposizione.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Travel
imr.net.ua/174-naruzhnaya-reklama

www.topobzor.info